Vivienne Westwood: la stilista “Madrina del Punk”

La stilista Vivienne Westwood, la “Madrina del Punk”, secondo la critica musicale, ci ha regalato alcuni tra i capi più iconici e accattivanti che le passerelle di tutto il mondo abbiano mai sfoggiato. Il suo stile sarcastico e ribelle ha dominato le tendenze dagli anni 70 fino ad oggi, e nonostante ci abbia lasciato lo scorso 29 dicembre a 81 anni, la sua anima da regina del punk rock è vivida nei capi delle sue collezioni che hanno fatto la storia della moda mondiale. 

“Queen Viv” ha sempre fatto ciò che le diceva la testa, portando avanti la sua passione ardente: partendo da un semplice negozio a Londra, gestito insieme al compagno Malcolm McLaren, futuro manager della band Sex Pistols, è riuscita a sfondare il soffitto di cristallo con i suoi abiti audaci.

 Questi ultimi erano ideati sì per stupire, a volte persino “scandalizzare”, ma anche per mandare un messaggio di protesta: Vivienne infatti, con la sua arte ha contribuito come attivista per i diritti LGBT, per l’indipendenza della Scozia e contro la battaglia al riscaldamento globale.

Elisa Sarandrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *